libreria

Tommaso Merlo

  Art is Fun 

In cosa credi?

Nella libertà. Routine, mode, ideologie, uniformi, abitudini, carriere, sono tutte catene.


Missione?

Esplorare la vita e condividerne la mia visione.


Un libro sorge …

Vivendo per davvero, in strada.


E la letteratura?

Non esiste. Esiste chi scrive e chi legge. Esistono stili e gusti diversi. Poi ci sono "i discorsi" e gli affari tutt'intorno.


Scrittori preferiti?

Vado a libri. Come per la musica, vado a canzoni.


Leggi molto?

Vorrei ma non riesco. Troppa roba lenta, artificiale, senza energia e senza unghie. Tutta roba che hai la sensazione di aver già letto.


Progetti per il futuro?

Continuare ad avere progetti.


Stile?

Pulp. Scrivo come vivo.


Libro ideale?

Divertente, vero e che fa pensare.


Perché scrivi?

Per le stesse ragioni per cui respiro o mangio.

What do you believe?

In freedom. Routines, fashions, ideologies, uniforms, habits, careers are all chains.


Your mission?

Explore life and share my vision.


A book arises ...

Living for real, in the street.


And literature?

Does not exist. There are writers and readers. There are styles and tastes. Then there is a lot of "talking" and business all around that.


Your favorite writers?

I go for books. As in music, I like songs.


Do you read a lot?

I would but I cannot. Too slow and artificial stuffs, no energy and no nails. All stuff that you feel you've already read.


Plans for the future?

Continue to have projects.


Style?

Pulp. I write how I live.


Ideal book?

Funny, true and that makes readers think.


Why do you write?

For the same reason I breathe or eat.